Il tempio thailandese nel Westpark di Monaco

Giro del mondo attraverso Monaco

Dal Westpark all'Estremo Oriente

Balla il tango tra i Propilei in Königsplatz, scopri gli edifici italiani in Ludwigstrasse sulla Vespa o medita nel Wetspark di fronte alla Sala tailandese: in questi luoghi di Monaco puoi esplorare tutto il mondo!

Fai un viaggio in Asia attraverso Westpark

Se hai sempre voluto andare in Asia, devi solo andare a Westpark (parco). Perché c'è la Sala tailandese e una Pagoda nepalese accanto a un Giardino cinese e giapponese. Chiunque si chiederà come sia arrivato l'Estremo Oriente a ovest di Monaco scoprirà rapidamente: L'ensemble e l'intero parco sono stati creati durante l'Esposizione orticola internazionale del 1983. La Sala tailandese fu quindi il primo santuario di Buddha indipendente in Europa. In estate vale veramente una visita per ammirare le molte celebrazioni buddiste della luna piena e della luna nuova.

 

Fai un safari nello Tierpark Hellabrunn

Nessun altro posto a Monaco è così selvaggio: A Hellabrunn (zoo) vivono in totale 18.500 animali e 740 specie. Lo zoo è stato il primo geo-zoo del mondo quando è stato inaugurato nel 1911. Ad oggi, viene prestata particolare attenzione a garantire che gli animali siano tenuti in condizioni adeguate alla specie. Chiunque passeggi nello zoo, e questo può richiedere un'intera giornata, può scoprire Africa, Europa, Asia, Australia e America. Oltre alla casa delle scimmie e un grande acquario, c'è anche una grotta di pipistrelli in cui gli animali possono volare liberamente. La cosa migliore è: lo zoo fa viaggiare in posti selvaggi anche coloro che vogliono solo fare il bagno nell'Isar (flusso). Infatti, non è raro fare una grigliata alla Flaucher (spiaggia ghiaiosa) e sentire un leone ruggire in sottofondo.

Ammira l'architettura italiana nel Altstadt

Se ti stai chiedendo da dove viene la reputazione di Monaco come "la città più settentrionale d'Italia", devi solo attraversare il Altstadt (centro storico) in una giornata di sole: la Max-Joseph-Platz (piazza) è stata progettata da Leo von Klenze sulla base della famosa Piazza del Campidoglio di Roma; la Theatinerkirche (chiesa) è stata la prima chiesa in stile tardo barocco a nord delle Alpi e l'architettura della Feldherrnhalle (Loggia dei Marescialli) è in realtà basata su una loggia di Firenze. Gli amanti dell'Italia possono guidare su una Vespa lungo la Ludwigstrasse in stile mediterraneo o gustare un gelato vicino la parete ancora calda della Residenz (Residenza). Da qui non hai solo una vista perfetta di Max-Joseph-Platz, ma potrai anche godere il sole della sera più a lungo.

 

Sentiti come a Versailles al Schloss Nymphenburg

Il castello più imponente di Monaco è senza dubbio Schloss Nymphenburg (castello di Nymphenburg): con il suo parco di 200 ettari, i quattro padiglioni del parco e il grande cerchio, il complesso copre una vasta area che può essere esplorata in lunghe passeggiate in tutte le direzioni. Le attrazioni del sito sono il Parkschlösschen Badenburg (padiglione) con la sua impressionante piscina, il Pagodenburg ispirato all'Asia e il Jagdschlösschen Amalienburg (castello di caccia). La vista dal parco sul castello ricorda un po' Versailles, solo che Nymphenburg con una luce di 632 metri è ancora più lungo.

A Haidhausen come per le strade di Parigi

Nessun quartiere a Monaco è così simile a Parigi quanto Haidhausen: non solo sembra un quartiere francese, ma è anche chiamato "quartiere francese", infatti ci sono alcune strade e piazze con nomi francesi intorno alla stazione Ostbahnhof, come la famosa Bordeauxplatz (piazza). Haidhausen ha l'odore e il sapore di Parigi: nella crêperie Bernard & Bernard puoi gustare delle vere crêpes francesi, nella panetteria Claude & Julien puoi provare un ottimo pane al cioccolato e la sera puoi fermarti in uno dei tanti locali francesi, come Le Faubourg, Rue des Halles o Maison Massard.

 

Caldo tropicale nel Botanischer Garten

Se pensi che l'inverno di Monaco sia troppo freddo, puoi riscaldarti in qualsiasi momento nelle serre del Botanischer Garten (giardino botanico) dove prevalgono sempre temperature tropicali. Tra dicembre e marzo si svolge la mostra speciale di farfalle esotiche, con 400 diverse specie che volano liberamente attraverso i locali. Ma il Botanischer Garten di Monaco, che è uno dei più grandi della Germania, sorprende anche nei restanti mesi: circa 19.600 specie crescono qui in zone tropicali umide, nelle fresche foreste di montagna tropicali o in deserti caldi.

Ammira i templi greci in Königsplatz

Monaco deve il nome "Atene dell'Isar" al re Ludwig I, che non era solo un grande fan dell'antica Grecia, ma era anche responsabile di molti edifici classicisti in quello stile. Li fece costruire dall'architetto di corte Leo von Klenze il quale progettò in Königsplatz la Glyptohek (museo) e i Propilei, i secondi dopo la costruzione della porta dell'acropoli di Atene. Non solo l'architettura, ma anche il leggero abbassamento del prato assicura che la piazza sembri ancora oggi un complesso di templi. Anche con la Bavaria (statua), Leo von Klenze portò un pezzo di Grecia a Monaco di Baviera: anche il modello per la statua della Bavaria sul Theresienwiese (piazza) era l'antica Atene e la sua dea Athena.

 

Fai un viaggio indietro nel tempo fino ai faraoni nel Ägyptisches Museum

L'imponente ingresso da solo è come una moderna piramide, e persino all'interno del Ägyptisches Museum (Museo Egizio), aperto nel 2013, nonostante la sua costruzione moderna, molto ricorda le stanze del tempio e le tombe reali. Il museo si trova nello stesso edificio della Hochschule für Fernsehen und Film (Università per il cinema e la televisione), ma è completamente sotterraneo ed è dedicato esclusivamente agli antichi oggetti egizi, cosa molta rara nel mondo. Chiunque visiti le opere d'arte dei faraoni finemente curati in questo ambiente speciale si sentirà come se viaggiasse indietro nel tempo fino all'antico Egitto.

Ammira i surfisti nel Englischer Garten come se fossi in Algarve

Monaco non ha solo una, bensì tre onde fluviali in città. La più famosa è tuttavia la Eisbachwelle nell'Englischer Garten (giardino inglese). Le persone surfano qui giorno e notte e anche i professionisti di tutto il mondo vengono qui a cavalcare l'onda. Gli abitanti di Monaco e i turisti si affollano qui intorno per ammirare questo spettacolo. Come se questa sensazione di vacanza non bastasse, puoi anche vedere i surfisti, spesso ancora completamente bagnati, seduti sul tram o in bicicletta. In qualsiasi altra città ti sorprenderesti nel vedere surfisti o sciatori sui trasporti pubblici, ma qui è una cosa del tutto normale.

 

Japanisches Teehaus ospita le cerimonie del tè dell'Estremo Oriente

La Japanisches Teehaus (sala da tè giapponese) nell'Englischer Garten è stata costruita in occasione dei Giochi olimpici del 1972 per far conoscere agli europei l'arte della cerimonia del tè. Se non la conosci, la sala ti sorprenderà per la sua costruzione, posizionata nel bel mezzo di una piccola isola nell'Eisbach (ruscello). La sala da tè è generalmente aperta da aprile a ottobre, quando qui si svolgono le cerimonie del tè giapponese. E una volta all'anno, sempre la terza domenica di luglio, anche la JapanFest (festa giapponese) viene celebrata dietro casa!

 

Goditi lo stile delle caffetterie viennesi nel Café Luitpold

Il Café Luitpold in Brienner Strasse è probabilmente l'ultimo originale a Monaco. Già nel 1880, brillava come una delle poche caffetterie della città. Già allora aveva oltre 20 sale e salotti, tra cui una sala da biliardo. Chiunque sia interessato a questa storia può visitare il mini-museo interno. In tutti i casi, non dovresti perdere il brunch domenicale con una band dal vivo. Oppure puoi fermarti di pomeriggio per una torta della nostra pasticceria interna e assaggiarne una proprio nello stile Sacher.

 

 

Testo: Anja Schauberger; Foto: Dominik Morbitzer
Top Stories
Monopteros in the Englischer Garten in Munich.

Il passaggio est-ovest

Monaco è un villaggio,  no?

Monaco è un villaggio in cui tutto si può scoprire a piedi. Lo si sente dire di continuo. Ma è vero? Lo abbiamo provato per voi.

A man with beard, glasses and a tattooed forearm is standing in the Neue Pinakothek in Munich.

Tutti i punti salienti in un unico tour

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco.

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro proposte di tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco. La nostra guida artistica per chi ha fretta.

Un piatto di maiale arrosto alla Gasthaus Fiedler

Panoramica: tutto sulla cucina bavarese

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora Monaco è il posto giusto!

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora siete nel posto giusto! Monaco può anche vantare il pub più famoso del mondo.

Tegernseer Hütte con la moglie sulle prealpi bavaresi intorno a Monaco.

10 min dalla stazione centrale

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

Una bicicletta si trova sulla Odeonsplatz di Monaco di Baviera.

Tour dei punti salienti

Un tour in bicicletta tranquillo che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Centro storico, Englischer Garten, lato a monte del fiume Isar, Deutsches Museum, Isartor, Alter Hof e ritorno a Marienplatz; un tour in bicicletta che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Un bicchiere di birra in un ristorante di Monaco

Dimmi cosa bevi...

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

7 curiosità che ancora non sapevate sulla Hofbräuhaus

Verissimo: è stato un prussiano a rendere famosa la Hofbräuhaus.

L'Hofbräuhaus è probabilmente il pub più famoso del mondo. Abbiamo raccolto sette cose che probabilmente non sapevate ancora. Oppure no?

Glockenspiel nel nuovo municipio di Monaco di Baviera.

Il Glockenspiel in dieci immagini

Uno sguardo esclusivo dietro le quinte.

Il carillon attira da oltre 100 anni i visitatori e gli abitanti del luogo. Quello che molte persone non sanno è che  qui il vero lavoro manuale è ancora fatto, giorno dopo giorno, proprio come in passato.

Employees of Munich Tourism in costume in the Bavarian Outfitters in Munich

Da dirndl vintage e pantaloni di pelle di cervo

Dall'usato ai grandi magazzini tradizionali - ci siamo cimentati nella scelta dei costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Seconda mano, etichetta locale, grande magazzino tradizionale e servizio di prestito - ci siamo cimentati nella selezione di costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

A view of a church reflected in a shop window in Munich.

Il paradiso dello shopping

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Uomo e donna in canoa sull'Isar.

Isar-Roamers

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Una giovane donna sorride nel Valentin-Karlstadt-Musäum di Monaco.

Mostre di qualità

Il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Dalla Residenz al museo della birra e all'Oktoberfest: il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Munich Card e City Pass

Semplicemente Monaco: Arte e natura a portata di mano risparmiando tempo e denaro.

Trasporto pubblico incluso

Sconti con la Munich Card, price off con il City Pass

Online o negli uffici di informazione turistica

Prenota ora!