Vista della Bavaria e della Hall of Fame di Monaco.

Bavaria

La patrona della Baviera

Bavaria, la patrona della Baviera, troneggia con i suoi impressionanti 18 metri di altezza su Monaco di Baviera, al confine del Theresienwiese, dove si svolge annualmente l’Oktoberfest. Il monumento, la prima statua colossale interamente in bronzo dai tempi antichi, è un capolavoro della tecnica.

La statua monumentale venne commissionata dal re bavarese Ludwig I nel 1837. La Bavaria è circondata dalla Ruhmeshalle, il Pantheon della Fama bavarese, in cui sono esposti i busti di personaggi illustri bavaresi degli ultimi secoli. L’ensamble fu concepito come un monumento patriottico per celebrare i meriti e la fama della Baviera.

La statua fu realizzata dall’architetto privato e di corte di re Ludwig Leo von Klenze e dallo scultore Ludwig Schwanthaler. Il fonditore monacense Johann Baptist Stiglmaier e suo nipote Ferdinand von Miller furono incaricati di fondere la statua.

Quando la Bavaria fu finalmente inaugurata nel 1850, tuttavia, il suo creatore Ludwig Schwanthaler era già morto e il suo patrono Ludwig I non era più re.

“Solo io e Nerone abbiamo realizzato simili grandezze - nessun altro dai tempi di Nerone”, così il re bavarese commentò la decisione di costruire la statua. Effettivamente era vero – era la prima volta dall’antichità che una statua colossale veniva realizzata con un procedimento classico di lavorazione del metallo. Esteriormente la Bavaria non ha molto in comune con le statue antiche: con la sua pelliccia d’orso, la spada e la corona di quercia, e affiancata da un leone, la statua presenta tratti inequivocabilmente germanici.

La fusione della Bavaria è uno dei capolavori della tecnica del XIX secolo. Quando l’11 settembre del 1844 la testa della Bavaria fu sollevata a quattro metri da terra dalla cava di sabbia nella Erzgießereistrasse, Miller presentò al re uno spettacolo straordinario: sorpreso e interdetto Ludwig I osservò scendere dalla testa monumentale non meno di 28 operai e due bambini, i figli di Miller Fritz e Ferdinand. A lungo il re fu convinto che si fosse trattato di un trucco.

Quando finalmente la Bavaria fu inaugurata nel 1850, il suo creatore Ludwig Schwanthaler era già morto e il suo committente Ludwig I non era più re.

Quanto vide e quanto fu costretta a vedere la nostra dama da allora: manifestazioni per la pace e marce rivoluzionarie dopo la prima guerra mondiale, celebrazioni naziste, bombe cadute sulla sua amata città, un aereo precipitato, un attentato, persino la formazione di un cratere.

 

"Io e Nerone siamo gli unici ad aver fatto cose così grandi, nessuno dopo Nerone".
König Ludwig I.

Senza dubbi ciò che Bavaria preferisce fare è osservare ogni tipo di divertimento popolare sul Thereisenwiese - che si tratti di un circo, del festival invernale Tollwood, della festa della primavera, del Festival dell’agricoltura centrale ma, soprattutto, dell’Oktoberfest. Ha superato con bravura anche la ristrutturazione dopo la svolta di secolo. E non è sensibile neppure agli urti delle teste inebriate dei visitatori non più sobri che vogliono assolutamente osservare i Wiesn dall’alto. Che continui a lungo a vegliare su di noi!

Ma la Bavaria ha altre facce. Dalla Bavaria più grande, alla più antica: a Monaco è possibile ammirare sia l’originale, che la copia della ultra 400enne Tellus Bavarica di Hubert Gerhard. La riproduzione troneggia sul Dianatempel (Tempio di Diana) nell’Hofgarten (Giardino Reale). L’originale può essere ammirato da vicino pochi metri più avanti nelle Sale di Bronzo della Residenz

Dal 2010 al 2018 Monaco ha ospitato un’altra Bavaria: la cabarettista Luise Kinseher ha impersonato questa splendida figura femminile bavarese una volta all’anno nel polit-show “Derblecken” (“politici arrosto”) che apre la spillatura tradizionale “Salvator” del Festival della birra scura di Monaco. Nelle vesti della rigorosa Mamma Bavaria rimproverava severamente, ma anche affettuosamente, i pezzi grossi della politica.

www.schloesser.bayern.de

 

Domande frequenti sul Bavaria a Monaco di Baviera

 

La figura femminile della Baviera è una personificazione della Baviera. Come patrona laica dello Stato, incarna i punti di forza dello Stato libero.

Nel 1837, il re bavarese Ludwig I commissionò la statua per commemorare i meriti e la gloria della Baviera.

Sono 48 passi per arrivare ai piedi della Bavaria attraverso la scala aperta. Per godere di un'ampia vista sul Theresienwiese e sulla città di Monaco di Baviera, si devono percorrere altri 126 gradini fino al suo interno.

 

 

Foto: Fabian Luwig
Top Stories
Monopteros in the Englischer Garten in Munich.

Il passaggio est-ovest

Monaco è un villaggio,  no?

Monaco è un villaggio in cui tutto si può scoprire a piedi. Lo si sente dire di continuo. Ma è vero? Lo abbiamo provato per voi.

A man with beard, glasses and a tattooed forearm is standing in the Neue Pinakothek in Munich.

Tutti i punti salienti in un unico tour

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco.

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro proposte di tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco. La nostra guida artistica per chi ha fretta.

Un piatto di maiale arrosto alla Gasthaus Fiedler

Panoramica: tutto sulla cucina bavarese

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora Monaco è il posto giusto!

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora siete nel posto giusto! Monaco può anche vantare il pub più famoso del mondo.

Tegernseer Hütte con la moglie sulle prealpi bavaresi intorno a Monaco.

10 min dalla stazione centrale

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

Una bicicletta si trova sulla Odeonsplatz di Monaco di Baviera.

Tour dei punti salienti

Un tour in bicicletta tranquillo che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Centro storico, Englischer Garten, lato a monte del fiume Isar, Deutsches Museum, Isartor, Alter Hof e ritorno a Marienplatz; un tour in bicicletta che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Un bicchiere di birra in un ristorante di Monaco

Dimmi cosa bevi...

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

7 curiosità che ancora non sapevate sulla Hofbräuhaus

Verissimo: è stato un prussiano a rendere famosa la Hofbräuhaus.

L'Hofbräuhaus è probabilmente il pub più famoso del mondo. Abbiamo raccolto sette cose che probabilmente non sapevate ancora. Oppure no?

Glockenspiel nel nuovo municipio di Monaco di Baviera.

Il Glockenspiel in dieci immagini

Uno sguardo esclusivo dietro le quinte.

Il carillon attira da oltre 100 anni i visitatori e gli abitanti del luogo. Quello che molte persone non sanno è che  qui il vero lavoro manuale è ancora fatto, giorno dopo giorno, proprio come in passato.

Employees of Munich Tourism in costume in the Bavarian Outfitters in Munich

Da dirndl vintage e pantaloni di pelle di cervo

Dall'usato ai grandi magazzini tradizionali - ci siamo cimentati nella scelta dei costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Seconda mano, etichetta locale, grande magazzino tradizionale e servizio di prestito - ci siamo cimentati nella selezione di costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

A view of a church reflected in a shop window in Munich.

Il paradiso dello shopping

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Uomo e donna in canoa sull'Isar.

Isar-Roamers

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Una giovane donna sorride nel Valentin-Karlstadt-Musäum di Monaco.

Mostre di qualità

Il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Dalla Residenz al museo della birra e all'Oktoberfest: il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Munich Card e City Pass

Semplicemente Monaco: Arte e natura a portata di mano risparmiando tempo e denaro.

Trasporto pubblico incluso

Sconti con la Munich Card, price off con il City Pass

Online o negli uffici di informazione turistica

Prenota ora!