Bordure di rose nel giardino del castello di Dachau

Dachau

Dove Emil Nolde ha imparato a dipingere

Dal giardino del castello di Dachau la vista si perde sulla città Monaco, che dista solo 20 chilometri. In alcuni giorni la vista è coronata da un favoloso panorama alpino. Ai piedi dell’antica residenza estiva della dinastia Wittelsbach si trova la pittoresca città vecchia di Dachau con le sue facciate colorate.

Dachau è strettamente legata a Monaco da un punto di vista non solo geografico, ma anche storico. Hitler conobbe la sua infausta ascesa a Monaco e, solo poche settimane dopo la sua nomina a cancelliere del Reich, i nazionalsocialisti costruirono il primo campo di concentramento a Dachau per perseguitare ed eliminare l’opposizione politica. I turisti giungono da Monaco a Dachau principalmente perché vogliono visitare il memoriale del campo di concentramento.

Tuttavia molti non sanno che tra queste due città esiste un legame antico e profondo. Pochi sono consapevoli dell’importanza di Dachau come una delle prime colonie di artisti. Come Monaco, Dachau come città d’arte ha contribuito molto allo sviluppo dell’arte moderna.

Nel XIX secolo Dachau, come la vicina metropoli di Monaco, conobbe un boom come città d’arte. Molti artisti famosi scoprirono Dachau e gli affascinanti elementi naturali dei dintorni: Carl Spitzweg, Max Liebermann, Lovis Corinth, Ludwig Dill, Adolf Hölzel, Arthur Langhammer, per citare solo alcuni dei nomi più famosi. Solo pochi anni fa è stato scoperto il quaderno di schizzi di Emil Nolde a Dachau. Dal marzo all’ottobre 1899, qui frequentò la scuola di pittura di Adolf Hölzel.

Così, oltre 100 anni fa, la città divenne una delle prime colonie di artisti, insieme a Worpswede e Barbizon. Oggi, Dachau fa parte di euroArt, un’associazione di colonie di artisti in Europa. Numerosi artisti interessanti lavorano ancora oggi nella città, punteggiata da mostre e atelier.

Dachau è più antica di Monaco; fu menzionata per la prima volta in un atto di donazione alla diocesi di Frisinga già nel 802. La sua storia è strettamente legata alla capitale del Land attraverso i sovrani bavaresi. Nel 1182 Otto I, originario di Wittelsbach, acquisì la contea di Dachau. Dachau era un mercato importante grazie alla sua posizione all’incrocio delle vie commerciali tra Monaco, Augusta e Frisinga.

La mostra permanente nel museo distrettuale di fronte alla chiesa di St. Jakob dà un’idea dell’antica Dachau. Disposti su tre piani, si possono ammirare circa 2000 oggetti della storia culturale e del folklore di Dachau e dei suoi dintorni. La pinacoteca, proprio accanto all’ufficio di informazione turistica, è il secondo museo che vale la pena di vedere. Si concentra sulla rappresentazione della colonia di artisti di Dachau tra il 1870 e il 1914.

Non si può scrivere di Dachau senza menzionare il poeta bavarese Ludwig Thoma. Arrivò qui originariamente come primo avvocato della città e fu ispirato a scrivere dagli abitanti di Dachau. Nel 1894 aprì il suo ufficio nella Raufferhaus, che esiste ancora oggi; aveva un tavolo fisso nella Zieglerbräu accanto al municipio.  

All’epoca spiegò così la sua decisione di trasferirsi a Dachau: “Mentre salivamo sulla collina, e la piazza del mercato con le sue case dai tetti a spioventi si stendeva davanti a me in modo davvero solenne, fui sopraffatto da un forte desiderio di vivere in questo silenzio”. Oggi la città non è certamente tranquilla come allora, ma il centro storico di Dachau non ha perso nulla del suo fascino.

 

 

Text: München Tourismus; Foto: Stadt Dachau, Günter Standl
Top Stories
Monopteros in the Englischer Garten in Munich.

Il passaggio est-ovest

Monaco è un villaggio,  no?

Monaco è un villaggio in cui tutto si può scoprire a piedi. Lo si sente dire di continuo. Ma è vero? Lo abbiamo provato per voi.

A man with beard, glasses and a tattooed forearm is standing in the Neue Pinakothek in Munich.

Tutti i punti salienti in un unico tour

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco.

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro proposte di tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco. La nostra guida artistica per chi ha fretta.

Un piatto di maiale arrosto alla Gasthaus Fiedler

Panoramica: tutto sulla cucina bavarese

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora Monaco è il posto giusto!

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora siete nel posto giusto! Monaco può anche vantare il pub più famoso del mondo.

Tegernseer Hütte con la moglie sulle prealpi bavaresi intorno a Monaco.

10 min dalla stazione centrale

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

Una bicicletta si trova sulla Odeonsplatz di Monaco di Baviera.

Tour dei punti salienti

Un tour in bicicletta tranquillo che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Centro storico, Englischer Garten, lato a monte del fiume Isar, Deutsches Museum, Isartor, Alter Hof e ritorno a Marienplatz; un tour in bicicletta che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Un bicchiere di birra in un ristorante di Monaco

Dimmi cosa bevi...

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una lista delle più importanti birre di Monaco - e dei loro amanti.

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una lista delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

7 curiosità che ancora non sapevate sulla Hofbräuhaus

Verissimo: è stato un prussiano a rendere famosa la Hofbräuhaus.

L'Hofbräuhaus è probabilmente il pub più famoso del mondo. Abbiamo raccolto sette cose che probabilmente non sapevate ancora. Oppure no?

Glockenspiel nel nuovo municipio di Monaco di Baviera.

Il Glockenspiel in dieci immagini

Uno sguardo esclusivo dietro le quinte.

Il carillon attira da oltre 100 anni i visitatori e gli abitanti del luogo. Quello che molte persone non sanno è che  qui il vero lavoro manuale è ancora fatto, giorno dopo giorno, proprio come in passato.

Employees of Munich Tourism in costume in the Bavarian Outfitters in Munich

Da dirndl vintage e pantaloni di pelle di cervo

Dall'usato ai grandi magazzini tradizionali - ci siamo cimentati nella scelta dei costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Seconda mano, etichetta locale, grande magazzino tradizionale e servizio di prestito - ci siamo cimentati nella selezione di costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Uomo e donna in canoa sull'Isar.

Isar-Roamers

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

A view of a church reflected in a shop window in Munich.

Il paradiso dello shopping

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Una giovane donna sorride nel Valentin-Karlstadt-Musäum di Monaco.

Mostre di qualità

Il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Dalla Residenz al museo della birra e all'Oktoberfest: il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Munich Card e City Pass

Semplicemente Monaco: Arte e natura a portata di mano risparmiando tempo e denaro.

Trasporto pubblico incluso

Sconti con la Munich Card, price off con il City Pass

Online o negli uffici di informazione turistica

Prenota ora!