Il Münchner Kindl con gelato a Monaco.

Il Münchner Kindl

Il sorriso più accattivante della città

Il Münchner Kindl vive nel municipio di Marienplatz. Lo si può scoprire sotto innumerevoli forme: come stemma della città sulla porta, su un affresco nella scalinata e, ultimo ma non meno importante, a braccia spalancate sulla torre del municipio, dove da quasi 120 anni accoglie ospiti vicini e lontani. La sua immagine adorna anche i tram, i boccali di birra e l’albero di maggio al Viktualienmarkt. Da quando il vivace bambinetto appartiene davvero a Monaco?

Monaco è menzionata per la prima volta nei documenti nel 1158 come “Munichen”. A causa della somiglianza con la parola latina che sta per “monaco” e dato che si presume che i primi abitanti appartenessero a un monastero vicino, nel XIII secolo si afferma l’eloquente stemma della città con il monaco. All’inizio si tratta solo di un busto, passando poi dal XIV secolo a una rappresentazione a figura intera con il Vangelo e il gesto di benedizione. Ancora oggi, il monaco è parte integrante dello stemma della città. Dal 1957, un Münchner Kindl disegnato secondo specifiche grafiche fisse è l’emblema di tutti gli uffici e istituti cittadini.

Nel corso dei secoli, la figura araldica di Monaco ringiovanisce sempre più. Seguendo le mode del tempo, passa da un monaco adulto a un bambino o una bambina. Per un certo periodo la rappresentazione si alterna tra ragazzi e ragazze finché infine, negli anni Venti, il genere femminile si afferma nella rappresentazione del Kindl.

L’anno 1847 rappresenta una data importante nella lunga vita del Kindl. In un disegno, il pittore Kaspar Braun cattura il momento in cui lascia la rigida cornice dello stemma della città per rendersi indipendente, come mascotte e icona pubblicitaria. Da quel momento il Münchner Kindl non si ferma più e appare ovunque.

Per il fiorente business delle birrerie di Monaco, a volte posa il Vangelo e si fa ritrarre con un boccale di birra. Dal 1890, il Münchner Kindl adorna cartoline e souvenir e diventa un simpatico testimonial pubblicitario per il turismo della città. Il Kindl dimostra il suo piglio cosmopolita già in occasione della “Mostra di Monaco 1910. Capolavori dell’arte maomettana”, sul cui manifesto accompagna un musicista arabo alla chitarra indossando il fez, il copricapo orientale.

Fino alla Prima guerra mondiale, il Kindl domina tutta l’industria pubblicitaria di Monaco: i club portano il suo nome, più di 130 aziende di Monaco di Baviera usano la figura nella loro pubblicità, l’abito del Kindl diventa un popolare costume di carnevale. Cantanti folk e comici come Karl Valentin, Liesl Karlstadt e Weiß Ferdl hanno un numero sul “Münchner Kindl” nel proprio repertorio.

Si è verificato un errore.

Could not find 'Hostessen Olympiade 1972 exklusiv [ita-IT]' with identifier '250416'

Nel periodo precedente le Olimpiadi estive del 1972, anche le hostess ai ricevimenti ufficiali indossano il saio nero e oro del Münchner Kindl. Con questa tenuta, le ragazze vengono bonariamente soprannominate “Vatican Airlines”. Tuttavia, alle Olimpiadi vere e proprie, la figura araldica di Monaco non ricopre alcun ruolo. Il colorato bassotto Waldi strappa il ruolo di mascotte ai Kindl, e le hostess, tra cui la futura regina svedese Silvia, appaiono in dirndl azzurri.

Chiunque sia nato a Monaco può fregiarsi dell’appellativo di “Münchner Kindl”, per lo più con l’aggiunta dell’attributo “vero”. Tra i figli di Monaco di Baviera spiccano l’imperatrice Sissi e il re Ludovico II, il compositore Richard Strauss, i pittori Carl Spitzweg e Franz Marc, la dottoressa Charlotte Knobloch, presidentessa della comunità ebraica di Monaco e dell’Alta Baviera, il tenore Jonas Kaufmann, i calciatori Philipp Lahm e Franz Beckenbauer, il detective Udo Wachtveitl e l’attore Elyas M’Barek.

Si è verificato un errore.

Could not find 'Goldenes Münchner Kindl Marienplatz [ita-IT]' with identifier '250491'

Anche la ventisettenne Viktoria Ostler è una vera Münchner Kindl. Anzi, dal 2016 è la Münchner Kindl ufficiale e nel primo fine settimana dell’Oktoberfest guida a cavallo la sfilata del Wiesnwirte e la Trachten- und Schützenzug. Alla tradizionale spillatura nel tendone di Schottenhamel appare accanto al sindaco di Monaco. Viktoria è l’ultima di una lunga serie di donne di Monaco scelte dal 1938 dal Festring München e.V. per impersonare il Münchner Kindl. La prima Kindl ufficiale, Ellis Kaut, è anche nota come l’autrice di Pumuckl.

Inoltre, il Münchner Kindl dorme anche nel Rathaus (municipio). Ogni sera viene messo a letto puntualmente alle 21, seguendo un rituale fisso in una stanza segreta proprio accanto all’orologio.

 

 

Text: München Tourismus; Fotos: Christian Kasper, Redline Enterprises, Jan Saurer, München Tourismus
Top Stories
Monopteros in the Englischer Garten in Munich.

Il passaggio est-ovest

Monaco è un villaggio,  no?

Monaco è un villaggio in cui tutto si può scoprire a piedi. Lo si sente dire di continuo. Ma è vero? Lo abbiamo provato per voi.

A man with beard, glasses and a tattooed forearm is standing in the Neue Pinakothek in Munich.

Tutti i punti salienti in un unico tour

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco.

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro proposte di tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco. La nostra guida artistica per chi ha fretta.

Un piatto di maiale arrosto alla Gasthaus Fiedler

Panoramica: tutto sulla cucina bavarese

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora Monaco è il posto giusto!

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora siete nel posto giusto! Monaco può anche vantare il pub più famoso del mondo.

Tegernseer Hütte con la moglie sulle prealpi bavaresi intorno a Monaco.

10 min dalla stazione centrale

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

Una bicicletta si trova sulla Odeonsplatz di Monaco di Baviera.

Tour dei punti salienti

Un tour in bicicletta tranquillo che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Centro storico, Englischer Garten, lato a monte del fiume Isar, Deutsches Museum, Isartor, Alter Hof e ritorno a Marienplatz; un tour in bicicletta che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Un bicchiere di birra in un ristorante di Monaco

Dimmi cosa bevi...

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

7 curiosità che ancora non sapevate sulla Hofbräuhaus

Verissimo: è stato un prussiano a rendere famosa la Hofbräuhaus.

L'Hofbräuhaus è probabilmente il pub più famoso del mondo. Abbiamo raccolto sette cose che probabilmente non sapevate ancora. Oppure no?

Glockenspiel nel nuovo municipio di Monaco di Baviera.

Il Glockenspiel in dieci immagini

Uno sguardo esclusivo dietro le quinte.

Il carillon attira da oltre 100 anni i visitatori e gli abitanti del luogo. Quello che molte persone non sanno è che  qui il vero lavoro manuale è ancora fatto, giorno dopo giorno, proprio come in passato.

Employees of Munich Tourism in costume in the Bavarian Outfitters in Munich

Da dirndl vintage e pantaloni di pelle di cervo

Dall'usato ai grandi magazzini tradizionali - ci siamo cimentati nella scelta dei costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Seconda mano, etichetta locale, grande magazzino tradizionale e servizio di prestito - ci siamo cimentati nella selezione di costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

A view of a church reflected in a shop window in Munich.

Il paradiso dello shopping

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Uomo e donna in canoa sull'Isar.

Isar-Roamers

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Una giovane donna sorride nel Valentin-Karlstadt-Musäum di Monaco.

Mostre di qualità

Il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Dalla Residenz al museo della birra e all'Oktoberfest: il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Munich Card e City Pass

Semplicemente Monaco: Arte e natura a portata di mano risparmiando tempo e denaro.

Trasporto pubblico incluso

Sconti con la Munich Card, price off con il City Pass

Online o negli uffici di informazione turistica

Prenota ora!