Palazzo Nymphenburg a Monaco di Baviera fotografato dall'alto con un drone

Nymphenburg-Neuhausen

Intorno al castello di Nymphenburg

Il castello di Nymphenburg e il suo magnifico parco sono tra le principali attrazioni di Monaco di Baviera. Ciò che molti non sanno è che nelle immediate vicinanze del castello ci sono anche altri luoghi che meritano una visita, come il Botanischer Garten o il Museum Mensch und Natur.

Schloss Nymphenburg (castello), 25 agosto 1845: poco dopo la mezzanotte risuona l’agognato grido. Nasce l’erede al trono: Otto Friedrich Wilhelm Ludwig (Ludovico II di Baviera). Ancora oggi tutti conoscono quello che sarebbe stato chiamato Re Ludovico II, i suoi castelli da favola e il suo tragico destino. La sala parto di König Ludwig II. (king) decorata in seta verde, è uno dei punti salienti delle sale da visitare nel castello, dove vive ancora oggi il capo della casata dei Wittelsbach.

L’origine del castello è romantica come il suo nome: Nymphenburg (“Castello delle Ninfe”).  Per anni il matrimonio del Principe elettore Ferdinando Maria rimase senza figli, fino alla nascita di un bambino. Nel 1664, in segno di gratitudine, il Principe commissionò la costruzione del castello alla periferia di Monaco di Baviera per la moglie Adelaide di Savoia. Alla sua realizzazione hanno lavorato i più famosi architetti, scultori, stuccatori e pittori.

L’edificio barocco originale è stato modificato più volte secondo lo spirito dell’epoca in direzione rococò e del classicismo. Le stanze più note, oltre alla stanza natale di Ludovico II, sono la Steinerne Saal (sala di pietra), che si estende su tre piani, e la Schoöheitengalerie (galleria delle bellezze) di Re Ludovico I. Tra le altre cose, qui è appeso il ritratto della sua leggendaria amante Lola Montez.

Il modo migliore per godere di una veduta completa del castello è quello di raggiungerlo da est: due vialetti ombreggiati circondano il canale di Nymphenburg. La costruzione del bastione circolare di fronte al tratto principale, all’epoca considerata un’eccellenza architettonica, insieme alla fontana, crea un’impressionante opera d’arte. Soprattutto alla luce del sole al tramonto, quando anche la pioggia della fontana luccica d’oro, la vista del castello è incantevole.

Il modo migliore per godere di una veduta completa del castello è quello di raggiungerlo da est: due vialetti ombreggiati circondano il canale di Nymphenburg.

Scendendo la rampa di scale che porta ai giardini in stile francese, vi sentirete come una principessa anche indossando jeans e maglietta. O come un principe. Dopo una passeggiata attraverso i giardini rigorosamente geometrici, potrete divertirvi nel parco inglese adiacente.

Con i suoi torrenti, canali, cascate e ponti, i laghi, statue e i castelli del parco, sembra un bosco incantato uscito da una favola.
Se non lo trovate abbastanza romantico, potete aggiungere un giro in gondola sul canale centrale del parco del castello, proprio come ai tempi dei principi.

Già dal 1792 il parco del castello di Nymphenburg è aperto ai visitatori. Nel 1972 qui si svolsero le gare di dressage olimpico, di fronte a uno sfondo veramente regale. Le attività sportive hanno luogo ancora oggi, soprattutto in inverno, quando i giocatori di curling si sfidano sul canale ghiacciato e i pattinatori scivolano disegnando cerchi sui laghi del parco.

L’abbondanza di fiori nel Botanischer Garten (giardino botanico) di Monaco di Baviera è quasi magica. Il profumo che inonda il giardino è particolarmente inebriante durante la fioritura delle rose. Il ronzio degli insetti e il canto degli uccelli riempiono l’aria, le rane e i rospi saltano nei laghetti tra le ninfee. Camminando attraverso questo paradiso verde, si fa praticamente il giro del mondo.

L’abbondanza di fiori nel Botanischer Garten (giardino botanico) di Monaco di Baviera è quasi magica. Il profumo che inonda il giardino è particolarmente inebriante durante la fioritura delle rose.

È consigliato prendersela con calma: dopo tutto il Botanischer Garten si estende per oltre 21 ettari e presenta circa 14.000 specie vegetali diverse. Palme, orchidee, cactus e farfalle colorate nelle serre permettono ai visitatori di vivere momenti estivi anche in inverno.

A Monaco di Baviera esiste un giardino botanico dal 1812. All’inizio si trovava tra Stachus e la stazione centrale. Oggi questo parco porta il nome di Alter Botanischer Garten (Vecchio Giardino Botanico). Ben presto, però, il centro città era diventato troppo stretto. Il Neuer Botanischer Garten (nuovo Giardino Botanico) fu creato a Nymphenburg nel 1914.

Delizia non solo chiunque voglia immergersi nel grande verde, ma è anche un importante luogo di studio per giardinieri e scienziati. Visite guidate regolari, letture, conferenze e mostre speciali offrono una conoscenza dettagliata e sorprendente delle piante. Il Botanischer Garten si trova sul fianco settentrionale del parco del castello di Nymphenburg e può essere raggiunto direttamente da lì attraverso un ingresso posteriore nascosto.

Nel 2006, l’orso bruno chiamato Bruno, alias JJ1, ha tenuto la Baviera con il fiato sospeso per settimane. A lui è stata dedicata una sala espositiva separata nel Museum Mensch und Natur (Museo di scienze naturali e antropologiche). Il motto del museo è "La storia naturale come esperienza". Esposizioni originali, da quelle microscopiche a quelle incredibilmente imponenti e molte stazioni interattive permettono di conoscere la storia della nostra terra e della nostra vita, ma anche la natura dell’uomo come parte del suo ambiente.

Nel 2006, l’orso bruno chiamato Bruno, alias JJ1, ha tenuto la Baviera con il fiato sospeso per settimane. A lui è stata dedicata una sala espositiva separata nel Museum Mensch und Natur (museo).

I bambini che visitano il museo non si lamentano mai: ascoltano ciò che racconta il volatile preistorico Archaeopteryx, osservano come funziona il cervello, scoprono perché i dinosauri sono scomparsi e indovinano quale animale corre più velocemente, esplorando i segreti della natura con i sensi e in modo divertente.

L’offerta del museo è completata da regolari mostre speciali e da un ampio programma educativo. Una sala separata è a disposizione per rimettersi in forze e dove, come da tradizione dei giardini della birra di Monaco di Baviera, si può mangiare lo spuntino portato con sé.

Visita guidata Schloss Nymphenburg

Scoprite la bellezza della residenza estiva dei sovrani bavaresi insieme ad una guida ufficiale della città di Monaco. Potete trovare tutte le informazioni sul tour qui.

Un bar del museo, con un delizioso cortile interno, completa l’offerta. In sottofondo si sentono le papere starnazzare dal parco del Castello.

 

Altri musei nei dintorni:

 

Marstallmuseum: Splendide slitte, carrozze trainate da cavalli e selleria del tempo dei principi e dei re bavaresi. Il Marstallmuseum documenta trecento anni di arte della carrozza principesca. www.schloss-nymphenburg.de

Museo delle porcellane di Nymphenburg: oltre 1000 pezzi espositivi presentano 200 anni di storia della rinomata Porzellanmanufaktur Nymphenburg (produzione di porcellane di Nymphenburg). I pezzi forti sono le figure della Commedia dell’arte di Franz A. Bustelli. www.schloss-nymphenburg.de

Museo Erwin-von-Kreibig: Opere dell’artista di Schwabing (1904 - 1961) ed esposizioni sempre diverse di altri noti artisti regionali. www.kreibig-museum.com www.kreibig-museum.com

 

 

Text: München Tourismus; Foto: Redline Enterprises, Christian Kasper, Vittorio Sciosia; Illustrazione: Julia Pfaller; Video: Redline Enterprises
Top Stories
Monopteros in the Englischer Garten in Munich.

Il passaggio est-ovest

Monaco è un villaggio,  no?

Monaco è un villaggio in cui tutto si può scoprire a piedi. Lo si sente dire di continuo. Ma è vero? Lo abbiamo provato per voi.

A man with beard, glasses and a tattooed forearm is standing in the Neue Pinakothek in Munich.

Tutti i punti salienti in un unico tour

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco.

Classico, moderno, dignitoso, contemporaneo: quattro proposte di tour attraverso i musei e le gallerie di Monaco. La nostra guida artistica per chi ha fretta.

Un piatto di maiale arrosto alla Gasthaus Fiedler

Panoramica: tutto sulla cucina bavarese

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora Monaco è il posto giusto!

Ti va un po' di cibo bavarese? Allora siete nel posto giusto! Monaco può anche vantare il pub più famoso del mondo.

Tegernseer Hütte con la moglie sulle prealpi bavaresi intorno a Monaco.

10 min dalla stazione centrale

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

A Monaco potete raggiungere in pochissimo tempo cime montane, fantastici panorami alpini e prelibatezze per il palato. Un paio di suggerimenti.

Una bicicletta si trova sulla Odeonsplatz di Monaco di Baviera.

Tour dei punti salienti

Un tour in bicicletta tranquillo che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Centro storico, Englischer Garten, lato a monte del fiume Isar, Deutsches Museum, Isartor, Alter Hof e ritorno a Marienplatz; un tour in bicicletta che include i luoghi di maggior interesse del centro di Monaco.

Un bicchiere di birra in un ristorante di Monaco

Dimmi cosa bevi...

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

Starkbier, Festbier, chiara, scura, Pils: una piccola tipologia delle più importanti birre di Monaco - e dei loro bevitori.

7 curiosità che ancora non sapevate sulla Hofbräuhaus

Verissimo: è stato un prussiano a rendere famosa la Hofbräuhaus.

L'Hofbräuhaus è probabilmente il pub più famoso del mondo. Abbiamo raccolto sette cose che probabilmente non sapevate ancora. Oppure no?

Glockenspiel nel nuovo municipio di Monaco di Baviera.

Il Glockenspiel in dieci immagini

Uno sguardo esclusivo dietro le quinte.

Il carillon attira da oltre 100 anni i visitatori e gli abitanti del luogo. Quello che molte persone non sanno è che  qui il vero lavoro manuale è ancora fatto, giorno dopo giorno, proprio come in passato.

Employees of Munich Tourism in costume in the Bavarian Outfitters in Munich

Da dirndl vintage e pantaloni di pelle di cervo

Dall'usato ai grandi magazzini tradizionali - ci siamo cimentati nella scelta dei costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

Seconda mano, etichetta locale, grande magazzino tradizionale e servizio di prestito - ci siamo cimentati nella selezione di costumi tradizionali a Monaco di Baviera.

A view of a church reflected in a shop window in Munich.

Il paradiso dello shopping

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Shopping in un ambiente architettonico di grande effetto: una passeggiata nel centro della città.

Uomo e donna in canoa sull'Isar.

Isar-Roamers

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Da nessun’altra parte si scoprono i segreti dell’Isar meglio che in canoa. Siamo andati dunque a pagaiare.

Una giovane donna sorride nel Valentin-Karlstadt-Musäum di Monaco.

Mostre di qualità

Il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Dalla Residenz al museo della birra e all'Oktoberfest: il centro di Monaco è un paradiso per gli amanti dei musei speciali. Una panoramica.

Munich Card e City Pass

Semplicemente Monaco: Arte e natura a portata di mano risparmiando tempo e denaro.

Trasporto pubblico incluso

Sconti con la Munich Card, price off con il City Pass

Online o negli uffici di informazione turistica

Prenota ora!